Page:Teatro - Salvatore di Giacomo.djvu/91

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has been validated.
85
atto secondo

Amalia

Mettite ccá, v’ ’arravoglio io... (Avvolge la stoffa nel giornale e mette il pacchetto sulla tavola).

Nunziata

Io nun v’abbasto a ringraziá... Comme v’aggia di’... Ve vurria vede’ cuntenta... (Amalia tentenna il capo. Un silenzio. Amalia siede accanto a Nunziata, con gli occhi bassi. Nunziata gira e rigira fra le mani il pacchetto).

Amalia

(all'improvviso)

Nunziá?... Si ve cercasse nu favore... Mm’ ’o faciarrisseve?

Nunziata

A me?

Amalia

Nu favore particulare, Nunziá... (le prende la mano)

Nunziata

(dubbiosa, paurosa)

’Onn’Amá, nunmme mettite int’a guaie! Vuie ’o ssapite che vita ’e stiente faccio io!...

Amalia

(senza lasciarle la mano)

È nu favore ca mm’ ’o putite fa vuie sola!...