Page:Teatro - Salvatore di Giacomo.djvu/72

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has been validated.

66

Il Brigadiere

Embé, ’on Vi’?!... Mme faccio maraviglia ’e vuie... Levateve ’a miezo... (Cerca di aiutare la guardia. Vito libera Cristina e la spinge entro la tintoria. Escono sul limitare della tintoria e nella via i garzoni, quindi man mano tutti si affollano sulla piazzetta).

I Garzoni

Ch’è stato? Che robb’é?

Il Brigadiere

Facitece fa chello c’avimmo fa, aggiate pacienza!

Vito

Ma che vulite fa?

La Guardia Bianchetti

Lassatece fa ’o duvere nuosto, iammo!

Vito

Ma ched’è stu duvere?

Il Brigadiere

(infastidito)

Mo t’ ’o faccio vedé io! (gli dà uno spintone e fa per entrare nella tintoria, dove Cristina ha riparato) Iesce fora, tu!...