Page:Teatro - Salvatore di Giacomo.djvu/109

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has been validated.
103
atto secondo

Amalia

(a Nunziata)

Comme ll’avite ditto?

Nunziata

Quacche cosa coppa coppa...

Amalia

(a Cristina)

E buie che ne dicite?

Cristina

A chi aggia risponnere, a vuie o a essa?

(Indica Nunziata che fa segno di non volerne sapere).

Amalia

Avite risponnere a me, bella mia. Chesto so’ cose ca riguardano a me schittamente.

Cristina

(amara)

’O ccapisco. (Pausa. Nunziata si volta, guardando alla vetrata. Amalia, ritta presso alla tavola vi si appoggia con la mano. Cristina impiedi avanti a lei ha le mani nelle saccocce del grembiale).

Amalia

Dunque?