Page:Teatro - Menotti Bianchi.djvu/190

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has been validated.
— 168 —


Lampionaro


(Con interesse). Chi è?

Ciro


Vicienzo... 'o nnammurato 'e Matalena 'a Rossa!

Lampionaro


(Con viva impressione). Vuie che dicite? Pussibile?! Appunto aiere ce simmo 'ncuntrate! (Andamo a guardare) 'On Vicienzo! Che peccato! Io 'o ddiceva.... E accussì è stato.

Ciro


Ma vuie 'o fatto 'o sapite? Avite capito?

Lampionaro


Ma che ve pare, ce vò 'a zingara p'addivinà 'a ventura? (Abbassando la voce). È stato Tore! 'O marito.

Ciro


'On Vicienzo nun teneva ati nemice!

'Gnesa


Chella povera mamma nun saparrà niente ancora, si no 'a quanto tiempo sarrìa venuta cca.