Page:Teatro - Libero Bovio.djvu/185

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has been proofread.
177
UN ATTO

NUNZIATINA

(un pò aspra, e un pò atterrita dall'angoscia di Mattia:)

Che ttiene mo?...

MATTIA

(senza rispondere alla domanda, —con un singhiozzo infantile, come perseguendo una idea predominante:)

Comme vuò tu!... Comme vuò tu!... Comme vuò tu!
La comitiva batte fortemente alla porta. S'odono chiare le voci, le bestemmie, le risate.
Nunziatina, barcollando, va ad aprire, e rimane ritta, accanto all'uscio, con la testa poggiata sul braccio.


E CADE LA TELA