Page:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/92

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has not been proofread.
82
Signorine

IDA

E » MB tengo o scaitieDo : ne volesse manti », bai capilo)

AMALIA

Ma eh’ è socceaso? Mi xabnie due jene.

IMMACOLATE** rao.

Se marita! Sla dote folte che bene!

IDA

E allora a tiene tu.

IMMACOLA UNA

1' nun me metto con i scarfasedie: questa è vu gru<ii qualità.

IDA

Ma è quistione di sentimento e di cuore, però. Tv sei calcolatore e cinica.

IMMACOLA TINA

Perchè non laccio come le altre che sì frusciano pet senza niente e poi fanno e graziose e sì indemaa Sisina Persico informi 1

IDA ad

Com’ è cattiva, mammà... «Ad E tu ti vuoi

mettere con Sisina Persico ? Istruita, letterata e c note d’aro. Tutto sentimento e poesia.

IMMACOLA TINA

E per questo fece la smorfiosa.

IDA

Uh guardate, mammà. Quella non sò che si bevette

un di dì tu

eoo.