Page:Teatro - Achille Torelli.djvu/14

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has not been proofread.
— 2 —

misi bocca a sjyirgarc ch’egli intendeva dire vapore; ma il nese aveva già inteso per aria; e:

— Certo — riprese — certo il foco è nella vaporiera, ma nolo itmanzi al treno e punto in coda. Veramente, a volte, vi è anche in coda, quando si va con una macchina in cima (sic!) t’ un’altra w fondo; di modo che il treno non va mai tra foco e foco, non passa tra du’ fochi; ma, se mai, va con du’ fochi: iino in capo, l’altro in coda...

— No, tu non capisce! Chillo va sotto ’o trafoco, a duja trafoche...

— /)... ladro! Cerchi le lucciole e Vova a sei? (sic) Che bischero sei? E’ possibile mai che passi, <r un tempo, sotto e tra du’ foch’i?... 0 sotto o tra!... Magati saran foche pescate in mare da voi altri!

— Mo? ’a sono V na foca ’nganna (una stretta alla gola) e accossi’ te. faccio capì!

— E ho capito nulla! Tutto fiato da capir nulla!... Se mair con una macchina in cima e un’altra accodata!... A passare tra tra foco e foco il treno avrebbe da avere ai lati, sulla via, un foco di qua e uno di là. E poi, fochi di che? di carbonaie? di buche dovo pei campi si fa il carbone?

Io avrei potuto chiarir Veqdivoco, ma mi pungeva la curiosità di vedere come quei due avrebbero finito con lo intendersi.

— Tu che nnoglia si’? (clic salame).

— Noglia? Cosa? Che Dio ti mandi un accidente!

— Chillo cammina pe sotto ’o pertuso, f.... che ssi’!

Oooh! ora si! non intendo a sordo! ora ti se’ spiegato

meno peggio! Cammina per sotto, per entro il nnxnte fesso? in ogni caso, per entro il pertugio e non sotto! Intendo, ora! benché la fessura non sia foro, ma spacco... S’imbuca e sbuca pel monte fesso!...

— Eh!... cammina pe dinlo a ’o monte, trase pe da ccà e jesce fore pe dalla... e pe c he sto se chiamma tra...

Gli vidi vagare un momento Cocchio, poi vibrare uno sguardo come una lanciata, mentre lui scattava a dire: « Pecchesto se chiammse trafore »• Non disse piià trafochc. Soccorso dalla parola foro, gli venne fatto di trovare non solo la desinenza abbastanza giusta, ma anche la voce prossima aWitaliana. Nessuna filologia mi fece mai intender meglio come lo sforzo del pensiero popolare, mettendo in rispondenza le idee (quelle di