Page:Storia vecchia - Assassina - Pergolesi - Carlo Netti .djvu/85

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has been validated.
71
Atto secondo

Si’ Dummineco

Arò avevo ’a sta’? Addo pustiere. E che folla! (a Carmela, che intanto sfaccenda per la casa) Carmè, ’sta semmàna è notte. (strizza l'occhio contento) Tengo tre nummarielle!…

Assunta

Che v’avite iucato? sentimmo.

Si’ Dummineco

Vintuno, sissantacinche e sissantanove.

Donna Carmela

Buone.

Assunta

’O diàvulo è diàvulo: avesse ’a purtà ’o scrupolo? Scrévite, ’onna Carmè: duie solde, l’ambo ’e nu piezzo.

Donna Carmela

E chi scrive? Chillu sfurcàto se n’è ghiuto pure isso! ’Onn’ Anto’, mme facite ’o favore?

Don Antonio

(complimentoso) Tutto chello che bulite.

Donna Carmela

Io ve ringrazio (va a pigliare il libro delle giocate nell’armadio).