Page:Rime.diverse.in.lingua.genovese.Bartoli.Pavia.1588.djvu/9

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has not been proofread.


ALLA S. PLACIDIA
Paravexinna.



Se a Pallade vesinna ve trovè
E con Giunon sei sempre in compagnia
Voi che Venere sei per questa via.
Praceda da cascun chiama ve fee

E precedei d'ogni atra in veritè.
De bellezza de gratia e cortesia.
Si me ven ditto ch'ra* poesia.
Zeneixe e forestera voi gustè

Onde mi che me trovo debitò
Dra vostra cortesia * gentilezza
E che ve son schiavetto e servitò

No havendo per compi* cosa megiò
Ve mando queste ottave dro foggietta
Re que son tutte sugo e tutte amò.