Page:Rime.diverse.in.lingua.genovese.Bartoli.Pavia.1588.djvu/5

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has not been proofread.


e perchè sen chiu deletteive a cascun, ghe n'hò meschiou no so quente d'atri autoi ri que s'inzegnan lò assie d'inmità ro sudetto segnò Poro, e molti pigian ra mira, aro so bersagio, ma pochi son quelli chi (a me parei) daghan dentr'o segno, e se pu tra tenti ghe n'è nissun che in questa nostra favella sea degno d'esse misso intro numero dri buoin, aro Segnò Bernabè Cigala Cazè meriteivemente dareiva, ro primoluoego, e questo deverà mesimamente parei a chascun chi veirà re soe compositioin contegnue in questo liberetto. E perche tente diversitè de cose puoeran servì per honesto trattegnimento