Page:Poesie napoletane - Ferdinando Russo.djvu/320

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has not been proofread.


Ora, quando mio zìo si ficca un dito
in qualche parte, non si sbaglia mai !
Sicché partendo il treno, epilogai :

Il fatto passerà! Liscio e pulito...

Se dura quattro giorni, songo assai!
In Conclave è già tutto stabilito!

Il papa 1’ hanno bello e definito !

O Vannutelli o Sarto... E. poi vedrai!

E così dovev’essere ! E la Francia,
che teneva interesse chiaramente
di fare penzolare la bilancia,

io giurerei che pigliarrà cappiello,
pecchè, se jesce Sarto specialmente,
chillo le còse ’o capo vestetiello!