Page:Poesie napoletane - Ferdinando Russo.djvu/299

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has not been proofread.


j97

LA DAMA PATRONESSA

I.

— O cuore ’e chella Uà !... Che ne sapete !
%

E grande come Piazza Plebiscito !

Sono dieci anni che Ile so’ marito,
e 1’ho studiata, come capirete!

Che sentimenti ! Che pietà !... Vedete :

A voi vi sguiglia un patereccio al dito ?

Se chella ’o ssape, perde U’ appetito !...

È nu tesoro !... Già... la conoscete !...

In casa mia quell’ è la Provvidenza!...

Sta sempre fuori raccogliendo colli
pei Comitati di Beneficenza !

Col povero ?... Gesù ! non bada a spese !..

Ieri ha comprato mille francobolli
per liberare un piccolo cinese !