Page:O mego per forza .pdf/5

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has not been proofread.


ATTO PRIMO



Piazzale in campagna - Dalla destra nn casino - È l' alba. Diversi contadini entrano in scena con frutta ed erbaggi [per] andare al mercato.

Scena prima.


Cont.   







Ohelà amixi, zuenotti, gardette
L'é za giorno, adesciæve stæ sciù
Sciù coraggio, piggiæve e corbette
Che l'é tempo d'andasene in zù.
Sciù lesti che nasce
Se vedde za o sô
Miæ o monte de Fasce
Che o cangia de cô.



Contadine e Contadini che entrano in scena.

Tutti   



Oh che vive bagardo, marviaggio
O l'é quello do povio paisan
Manezzâ tûtto o giorno o bagaggio
Pe guägnâse ûn tocchetto de pan.
Oh comme a recilla
Oh comme a fa ben
St'aietta tranquilla
Che a spûssa de fen.
Manco ä nêutte ghe riesce pösâse
Un malærdo da o lungo giammin
Canta o gallo, bezêugna levâse
Portâ a Zëna patatte e navoin.