Page:Ncoppo marciapiede - frusso.pdf/23

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
This page has been validated.
— 21 —
II.


Nce aggio perdute l'anne, l'uoglio e 'o suonno,
ma mo' tengo na règula allicchetta!
Addò me tuocche, a tuono te risponno!
Abbasta n'uocchio ncopp'a sta carpetta.

Liggite ncopp''e foglie...? Ma che vonno?
So' tutte aggente zòteca e suspetta...
Screvenno a uno 'e chille nce refonno
'a carta, o francumbullo e 'a liretta...!

Ma a mme nce sta nu spireto che vene,
e quanne vene e pparla, nun c'è caso!
Ll'ambro certo nisciuno t''o mantene!

Sta vota, embè, vene e me dà nu vaso...
Caccio 'a cinquina e 'a dongo a vuie. Sta bene!
Ma si nun ghiesce, 'a piglio nfaccio 'o naso!