Index talk:Oláo - Luigi Campesi.djvu

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search

Proposta di formattazione[edit]

@C.R., Chelin: L'opera è costituita da un'alternanza di blocchi in prosa e di blocchi in versi. Questa la proposta per una formattazione fedele e non troppo complessa.

  • blocchi in prosa: devono essere racchiusi entro un {{outdent}}....</div>
  • blocchi in versi: devono essere fuori dai {{tl|outdent}}....</div> (il blocco deve essere chiuso prima dell'inizio della poesia e riaperto alla fine)

In entrambi i casi, i nomi dei personaggi sono resi con il codice <i>Xxx.</i>&nbsp; ; (corsivo + spazio fisso + spazio) dove la scelta di usare il tag <i>...</i> permette di distinguere bene i nomi dei personaggi dagli altri casi in cui si usa il corsivo e lo spazio fisso ha lo scopo di distanziare un po' di più la sigla del personaggio dalla battuta.

Nel caso dei blocchi in poesia, oltre che chiudere l'outdent per riaprirlo nel successivo blocco in prosa, occorre fare attenzione che le sigle dei personaggi siano dentro poem, all'inizio del verso, e che tutti i versi successivi siano indentati di 10 spazi (due click sul tool spaziatore).

Esempio da pag. 8 (versi) e da una pagina successiva (prosa):

<poem>
<i>Tutti</i>&nbsp; Del Tartareo regno signore
          Perchè sei sí mesto adirato?
<i>Ol.</i>&nbsp; Un insolito duolo turbato,
          Ha per certo tuo nobil cor?
<i>Plu.</i>&nbsp; Sí. miei figli, l’angoscia m’opprime,
          M’ange l’anima insolito duolo,
<i>Tutti</i>&nbsp; Qui ci vedi per darti consuolo.
<i>Plu.</i>&nbsp;  No, ch’è male del mondo di là.
          ....
</poem>
{{outdent}}
<i>Ol.</i>&nbsp; Maledetta la razza iniqua, vorrei polerla distrugger tutta; un sol momento della tua
possanza, gran Pluto , e la trascinerei qui
tutta.

<i>Plut.</i>&nbsp; E se io questa possa ti accordassi, saresti tu
capace di qui trascinarmi tutte le donne?
</div>

viene visualizzato come:

Tutti  Del Tartareo regno signore
          Perchè sei sí mesto adirato?
Ol.  Un insolito duolo turbato,
          Ha per certo tuo nobil cor?
Plu.  Sí. miei figli, l’angoscia m’opprime,
          M’ange l’anima insolito duolo,
Tutti  Qui ci vedi per darti consuolo.
Plu.  No, ch’è male del mondo di là.
          ....

Ol.  Maledetta la razza iniqua, vorrei polerla distrugger tutta; un sol momento della tua possanza, gran Pluto , e la trascinerei qui tutta.

Plut.  E se io questa possa ti accordassi, saresti tu capace di qui trascinarmi tutte le donne?

--Alex brollo (talk) 08:19, 13 January 2016 (UTC)