Divina Commedia (Napulitano)

From Wikisource
Jump to: navigation, search
La Divina Commedia in Napolitano.  (1870) 
by Dante Alighieri, translated by Domenico Jaccarino

[ 3 ]

IL DANTE POPOLARE

O LA

DIVINA COMMEDIA

IN DIALETTO NAPOLITANO

PER

DOMENICO JACCARINO

Cavaliere dell'Ordine del Cristo del Portogallo, e del Nobilissimo della Redenzione; Socio di molte Accademie italiane e straniere, Rappresentante Medagliato de' Salvatori di Francia in Italia, Fondatore della Società de' Salvatori in Napoli, del Circolo Promotore Partenopeo Letterario, Scientifico, Artistico Giambattista Vico, e della Scuola Dantesca Napolitana, approvata da S. E. il Ministro della P. Istruzione, della Biblioteca Popolare Circondante pe' detenuti nelle Carceri giudiziarie di Napoli, decorato della Medaglia Commemorativa per l'Indipendenza Italiana e di oltre trenta Medaglie Accademiche e di Merito, ecc. ecc. ecc.

NAPOLI
TIPOGRAFIA DELL'UNIONE
Strada Nuova Pizzofalcone, 14
1870