Author:Steva Parodi

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search
Steva Parodi
(1816–?)
    Peruchê zeneize co-a butega in via di Giustignen

    Scriti[edit]

    • O colera de Zena in agosto 1835, Zena, stampaja Faziola
    • E Bellezze da çittae de Zena: Ottave lepide-giocose, Zena, stampaja Faziola, 1841.
    • Vitta e poexie diverse in lengua zeneize de Steva Parodi perrucchê, Zena, Stampæja Ferrando, 1842
    • Lunajo do scio Lajo per l'anno bisestile 1844 scrito da S. P. P, Zena, Stamp. Faziola, 1844-45
    • Stoia di faeti ciù importanti successi in Zena da-o giorno êutto Settembre 1847 a tûtto o giorno sei Arvî 1849. Lûnaio pe-o 1850: ottave ... ed atre poexie, Zena: Stampaia Faziola, 1850
    • A perrucca, lunaio per l'anno 1851, Zena, Stamp. Faziola, 1850
    • Lunajo de meistro Steva, Zena, Stampaja Faziola, 1852
    • Çento sunetti e atre poexie serie e bernesche in dialetto zeneise, Zena, Stamp. Faziola, 1863
    • Cenni sopra i più recenti e importanti fatti d'Italia: sestine: coll'aggiunta di diverse altre poesie serie e bernesche in lingua italiana e in dialetto genovese di Stefano Parodi parrucchiere, Genova : Tip. Faziola, 1866



    → scriti do Steva Parodi inta Wikivivagna.